Trattamento e Depurazione delle Acque Reflue

In ingegneria ambientale e chimica si definisce trattamento o depurazione delle acque reflue il processo di rimozione dei contaminanti da un'acqua che è stata contaminata da inquinanti organici e/o inorganici.
prima foto

Il processo di depurazione dell’acqua

Il trattamento di depurazione dei liquami urbani consiste in una successione di più fasi (o processi) durante i quali, dall’acqua reflua vengono rimosse le sostanze indesiderate, che vengono concentrate sotto forma di fanghi, dando luogo a un effluente finale di qualità tale da risultare compatibile con la capacità autodepurativa del corpo ricettore (terreno, lago, fiume o mare mediante condotta sottomarina o in battigia) prescelto per lo sversamento, senza che questo ne possa subire danni.

Le acque reflue non possono essere reimmesse nell’ambiente tal quali poiché i recapiti finali come il terreno, il mare, i fiumi e i laghi non sono in grado di ricevere una quantità di sostanze inquinanti superiore alla propria capacità autodepurativa.

third pic blog

Cos’è la depurazione delle acque reflue?

Tra le tipologie di Acque Reflue, troviamo:

  • Acque Reflue Domestiche, provenienti da insediamenti di tipo residenziale e da servizi derivanti dal metabolismo umano e attività domestiche
  • Acque Reflue Industriali, con elevati livelli di sostanza organica inquinata.
  • Acque Reflue Urbane, ossia le acque che confluiscono alla pubblica fognatura.

La depurazione delle acque reflue, intesa come i trattamenti che conosciamo oggi, ha iniziato a diffondersi nel corso del secolo scorso; in sintesi, si tratta di un’operazione complessa e articolata, che permette di trasformare l’acqua sporca, proveniente dagli scarichi civili ed industriali, in una sufficientemente pulita da poter essere scaricata in pubblica fognatura, riversata nel corpo idrico recettore (fiumi, laghi, mare), o al suolo, senza conseguenze o danni per l’ambiente. In alcuni casi in cui il trattamento è ottenuto con successo, può anche essere riutilizzata per scopi tecnologici o di irrigazione per i terreni.

Utilizzo dei Microrganismi per la depurazione biologica di Acque Reflue

L’utilizzo della Tecnologia a base di Microrganismi Effettivi nei depuratori aiuta a ridurre notevolmente l’impatto ambientale delle acque reflue e contribuisce a inibire in grande quantità la proliferazione di cattivi odori. Nei sistemi di depurazione a fanghi attivi, l’utilizzo della tecnologia EM a base di Microorganismi richiede diverse settimane per ottenere un buon risultato, per questo in questo tipo di impianti, viene consigliato di incrementare dosi e frequenza di applicazione, sopratutto nella prima fase di utilizzo. Le tempistiche di riduzione dei cattivi odori e di miglioramento qualitativo delle acque decantate dipende dalla composizione e dalla concentrazione delle sostanze inquinanti.

Nello Shop Emagea, utili proprio per il trattamento naturale e biologico delle acque reflue, trovi i tubes di ceramica EMIKO EMX, che grazie alle proprietà dell’argilla e della ceramica, con il loro utilizzo migliorano energicamente la qualità dell’acqua, purificandola e rivitalizzandola.

seconda immagine

Leave a comment