COME PREPARARE UN BAGNO DI SABBIA PER LE GALLINE

Le galline sono creature creative e sono capaci di costruirsi un bagno di sabbia nei posti più strani: accanto a un pneumatico dell'auto, nelle aiuole delle piantine o nelle piante in vaso. Quindi, qualsiasi luogo può essere un potenziale (e massicciamente distruttivo) posto per scavare una buca per il bagno di polvere.
bagno delle galline

Come preparare un bagno di sabbia per le galline

Magari pensate che non sia necessario preparare un bagno di sabbia per le vostre galline.

Sembra che facciano già tutto da sole.

Appena scovano un angolino asciutto, iniziano a beccare e raspare, si accucciano, gonfiano le penne e poi scuotono le ali per ricoprirsi di terra. Va bene.

Ma ci sono anche altri modi per rendere il bagno di sabbia più piacevole ed efficace. E’ come passare da una doccia fredda fatta con un vecchio secchio bucato a una super doccia rinvigorente!

Perché le galline hanno bisogno dei bagni di sabbia?

Proprio come una vasca da bagno per gli esseri umani, un bagno di sabbia è per la pulizia. Non sono solo le galline che cercano di pulirsi dalla sporcizia – ci sono altri uccelli come i passeri e i merli che fanno i bagni di sabbia. La polvere o la sabbia assorbono il surplus di umidità e olio sulla pelle. Elimina anche i parassiti come acari e pidocchi chiudendo i pori che gli consentono di respirare oppure semplicemente spazzandoli via.
Una volta che sono completamente coperte di polvere e sabbia, le galline si scrolleranno proprio come fanno i cani dopo un bagno. Una veloce lisciata delle penne e il gioco è fatto.
Oltre ai benefici fisici, si ritiene che i bagni di sabbia siano mentalmente gratificanti per le galline. Le aiuta a rilassarsi ed è anche un modo per socializzare quando un gruppo di galline fa il bagno di sabbia assieme.

bagno di sabbia

Come fare un bagno di sabbia

Molti proprietari convertono una vecchia lettiera per gatti o la base di una vecchia gabbia per uccelli o mammiferi in un bagno di sabbia per galline.

In alcuni casi però non è molto profondo e il risultato è che spargono il contenuto tutto intorno. Un vecchio pneumatico o una cuccia di circa 20 o 30 cm di altezza, sarà sufficiente per contenere 10 cm ‘sabbia’ oltre a un’altezza aggiuntiva per evitare spargimenti esterni.
Il bagno di sabbia deve essere esposto in una zona soleggiata, quando possibile. Questo è un dettaglio importante perché le galline lo cercheranno anche in inverno. Ideale è riempirla con prodotti sabbiosi, argillosi e/o terriccio ma senza prodotti chimici e poi tenuto asciutto, il più possibile.

Diventerà polveroso in poco tempo.

impariamo a creare un bagno di sabbia per le galline

Cosa aggiungere ad un bagno di sabbia

Cenere di legna – Uno degli elementi migliori che si possono aggiungere è la cenere di legna. Contiene vitamina K, calcio e magnesio, che sono ottimali per la salute delle galline. Inoltre assorbono le tossine dai pori e così agisce come una sorta di medicina. Le galline spesso mangiano anche un po’ di cenere. Questo va bene – questi nutrienti sono salutari anche se ingeriti.

Terra Diatomacea (Food Grade) – Questa polvere naturale, ricca in silicio, ha delle importanti proprietà anti-parassitarie che uccidono acari, pidocchi, pulci e zecche. Le galline ci faranno il bagno e può anche essere aggiunta al loro cibo.

Sabbia fine – Anche se avete un terreno sabbioso, aggiungere della sabbia fine migliorerà il bagno. Pulisce efficacemente le penne e rimuove quei fastidiosi parassiti.

Erbe essiccate – Anche se sono un’aggiunta opzionale, le erbe aggiungono un apporto benefico per le galline. Lavanda, rosmarino e timo e menta sono degli insetticidi naturali che aiutano a tenere sotto controllo i parassiti delle galline. Rosmarino e timo sono anche degli anti-infiammatori, e sono utilizzati per mantenere in salute il sistema respiratorio. Origano e salvia aiutano a rafforzare il sistema immunitario e il prezzemolo fornisce vitamine in più. La menta può aiutare gli uccelli a tenersi freschi in estate e, grazie al suo forte odore si ritiene che tenga lontani i roditori e gli insetti. Tutte queste erbe poi aiutano a produrre dei tuorli gialli brillanti.
Per il mantenimento del bagno di sabbia, tutto ciò che dovete fare è di eliminare gli escrementi ogni giorno e rabboccare la sabbia ogni settimana o giù di lì a seconda della frequenza d’utilizzo. Se garantite alle vostre galline il bagno di sabbia ideale, non le vedrete mai impolverate!

A questo io aggiungerei, un po’ di polvere magica per le lettiere.
Anche se, non stiamo parlando di una lettiera bensì di una vasca dove le nostre gallinelle andranno a farsi dei “fanghi secchi” questa polvere a base di microrganismi ed enzimi, può senz’altro mantenere un equilibrio microbico nella sabbia stessa! Magari ci sarà anche qualche odore da scomporre ma soprattutto potremmo assicurarci che non si annidi alcun patogeno!
La polvere magica, fa anche questo, e la trovate solo su Emagea

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies per permettere la corretta navigabilità del sito e per i servizi ad esso connessi. Clicca sul bottone 'Accetto Cookie' per proseguire la corretta navigabilità.