Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Alcuni preziosi consigli per coltivare un orto sano e produttivo

Preparare correttamente e preservare l'orto è un'attività molto importante ma che può portare ad ottenere risultati produttivi soddisfacenti.
Coltivare-le-proprie-verdure

Avviare un orto: iniziamo col piede giusto

Coltivare le proprie verdure che si usano in cucina o la frutta che mettiamo in tavola è davvero piacevole e gratificante, un’attività che coinvolge sempre più appasionati in tutta Italia e non solo. Coltivare l’orto è diverso da altre attività di giardinaggio, ma in comune hanno un aspetto: il successo spesso dipende dalla capacità di pianificazione e preparazione delle condizioni ottimali per lo sviluppo delle piante.

Prima di tutto, prepara bene il terreno di semina: non importa che sia la prima volta che coltivi quel terreno o se era stato già coltivato prima, quando si decide di avviare un orto dobbiamo eliminare tutte le erbacce per far posto alle coltivazioni, cercando di eliminare totalmente le radici e le parti di pianta che potrebbero contenere semi. Dopo aver pulito il terreno inoltre bisogna lavorarlo e dissodarlo, per renderlo l’ambiente ideale per lo sviluppo delle piante che andremo a seminare.

Durante la fase di preparazione dell’orto è bene procedere anche a migliorare il terreno con un buon quantitativo di sostanza organica nutritiva, come compost e letame,  oltre all’utilizzo di concimi naturali.

Proteggere-le-piante-da-erbe-infestanti

Scegli piante dell’orto adatte alla tua zona

Molte persone spesso sottovalutano la scelta delle piante da coltivare nell’orto: è bene informarsi dettagliatamente sulle condizioni locali, visto che non tutti gli ortaggi reagiscono positivamente se messi in una zona non adatta. Alcune colture invece sono particolarmente versatili e adatte a diversi climi e temperature.

Non affollare il tuo orto, cerca di seminare seguendo le indicazioni di spazio e profondità consigliate per le varie piante: infatti ortaggi troppo vicini potrebbero avere una resa ben inferiore alle aspettative.

Innaffia e mantieni il terreno ben umido, ma senza esagerare: il terreno deve avere il tempo di asciugarsi prima di essere di nuovo irrigato. Per gestire nel modo migliore i tempi e le modalità di innaffiamento, il consiglio è di installare un sistema automatico di irrigazione.

Proteggere le piante da erbe infestanti e patologie dannose

Uno strato di pacciamatura applicata sul terreno aiuta a mantenere fresco il suolo e a contenere le variazioni di umidità del suolo. Inoltre, è un semplice rimedio che si dimostra un potente alleato per contrastare la crescita di erbe infestanti, una delle problematiche più nei terreni che non ricevono la giusta manutenzione.

Attento alle patologie più diffuse: ricordati che prevenire è meglio che curare, ci sono patologie di vario genere (fungine, parassitarie o causate da insetti vari) diffuse nelle coltivazioni più comuni, che possono essere estremamente dannose. Ma applicando i giusti prodotti naturali, non rappresenteranno un problema per te.

Scegli-piante-dellorto-adatte-alla-tua-zona

Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies per permettere la corretta navigabilità del sito e per i servizi ad esso connessi. Clicca sul bottone 'Accetto Cookie' per proseguire la corretta navigabilità.